venerdì 24 maggio 2019

Robotica e Diritto - oggi pomeriggio al corso di perfezionamento in Roboetica dell'APRA

Il 24 Maggio 2019 dalle ore 17:00 alle ore 19:00 presso Aula Tesi
Il prossimo evento, all’ interno del corso di perfezionamento in Roboetica, si svolgerà venerdì 24 maggio, presso l’aula Tesi (1° piano) dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma ed avrà come titolo: Robotica e diritto: profili sostanziali e processuali. Si ringrazia per l’organizzazione l’Avv. Emanuela Cerasella, coordinatrice del sottogruppo del GdN relativo al neurodiritto. Avremo l’onore di avere tra i relatori il Magistrato Dott. Giuseppe Corasaniti, noto studioso ed esperto delle tematiche inerenti ai problemi giuridici dell’informazione. Leggi il programma qui
Segui l'evento in diretta streaming alle 17:00 di oggi cliccando qui

giovedì 13 dicembre 2018

Roboetica: robotica, riabilitazione, personalizzazione e rieducazione del corpo e della mente

Domani pomeriggio, 14 dicembre, ore 17-19:00, aula Tesi, secondo piano dell'APRA-UER (via degli Aldobrandeschi, 190 Roma) il terzo seminario del corso di perfezionamento in RoboEtica del GdN. Dai robot in riabilitazione, all'etica della robotica, sino alla Rewalk Race e testimonianza di Carmine Consalvi. Leggi il programma qui

martedì 11 dicembre 2018

Roboetica: ibridazione e umanizzazione della tecnologia riabilitativa. Sintesi del seminario GdN

Corso di Perfezionamento in “Neurobioetica e Roboetica”. Gruppo di Ricerca interdisciplinare in Neurobioetica, sintesi dell’incontro del 23 novembre 2018 intitolato: Roboetica: ibridazione e umanizzazione della tecnologia riabilitativa

di Giulia Bovassi. Abstract. Luciano Bissolotti, medico e specialista in riabilitazione, responsabile del servizio di recupero e rieducazione funzionale della Domus Salutis di Brescia, ha agganciato il tema dell’umanizzazione della tecnica al valore terapeutico-riabilitativo della robotica, innestato nell’interrogativo etico fuoriuscito dal mutamento relazionale che, necessariamente, la nuova tecnologia oggi determina.

Roboetica: ibridazione e umanizzazione della tecnologia riabilitativa. Video seminario GdN


Venerdì 23 novembre, nell’aula Magna dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma, si è svolta la seconda lezione del corso di perfezionamento in RoboEtica della linea di ricerca del GdN, Gruppo di Neurobioetica, promosso dalla Cattedra UNESCO in Bioetica e Diritti Umani e dall’Istituto Scienza e Fede. L’intervento dell’esperto, il medico specialista in medicina riabilitativa, dott. Luciano Bissolotti, della Domus Salutis di Brescia, si è centrato sull’ibridazione umanizzante della tecnologia e robotica riabilitativa, sugli aspetti etici e roboetici della stessa applicazione, non escludendo alcuni cenni a possibili derive in ambito bellico. Nella precedente lezione del 26 ottobre, il prof. Stefano Mazzoleni dell’Istituto di BioRobotica, Scuola Universitaria Superiore Sant’Anna di Pisa, aveva presentato lo stato dell’arte in ambito di robotica e intelligenza artificiale. Prossimo appuntamento del corso, 14 dicembre, ore 17:00.

L’interazione uomo-robot: sintesi della prima lezione del corso di roboetica del GdN

Roma, APRA, 26 ottobre 2018. Prima lezione del secondo Corso di Perfezionamento in “Neurobioetica e Roboetica”. Relatore Prof. Stefano Mazzoleni, dell’Istituto di BioRobotica, Scuola Universitaria Superiore Sant’Anna di Pisa

Abstract. Avviato con grande successo il secondo Corso di Perfezionamento in Neurobioetica “Neurobioetica e roboetica”, quest’anno dedicato alle proposte provenienti dalla robotica, ampio settore in continuo e rapido sviluppo non solo industriale, anche medico, familiare, privato. 

Proprio la consapevolezza che l’ibridazione uomo-macchina non consiste più in un processo in divenire, ma è già attualizzato, insediato in numerosissimi spazi quotidiani, si fa quantomeno indispensabile la domanda etica ed esistenziale su che cosa avremo da dire di questa nuova identità.

sabato 27 ottobre 2018

Neurobioetica e roboetica: video della prima lezione sullo stato dell'arte in robotica


Ieri, venerdì 26 ottobre, all'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma, ad affrontare lo stato dell’arte in ambito di robotica e intelligenza artificiale, alla prima lezione del secondo corso in neurobioetica dedicato alla roboetica, è stato il prof. Stefano Mazzoleni dell’Istituto di BioRobotica, Scuola Universitaria Superiore Sant’Anna di Pisa, all’interno dalla quale, oltre all’attività docente, è Coordinatore del Laboratorio di Bioingegneria della Riabilitazione. Prossimo appuntamento del corso, 23 novembre, ore 17:00.

martedì 23 ottobre 2018

L'interazione uomo-macchina: robot e AI possono migliorare la nostra qualità di vita?

L’interazione uomo-macchina: possono robot e intelligenza artificiale contribuire a migliorare la nostra qualità di vita, in particolare, la qualità di vita di persone con disabilità? Se ne discuterà venerdì 26 ottobre dalle 17 alle 19:00 all’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma (aula Tesi, 1° piano) in occasione della prima lezione del secondo corso di perfezionamento in neurobioetica ‘Neurobioetica e Roboetica’ dell’Istituto di Bioetica e Diritti Umani (Facoltà di Bioetica), in collaborazione con la Cattedra UNESCO in Bioetica e Diritti Umani e l’Istituto Scienza e Fede.

Ad affrontare lo stato dell’arte in ambito dirobotica eintelligenza artificiale sarà un esperto: il prof. Stefano Mazzoleni dell’Istituto di BioRobotica, Scuola Universitaria Superiore Sant’Anna di Pisa, all’interno dalla quale, oltre all’attività docente, è Coordinatore del Laboratorio di Bioingegneria della Riabilitazione. Potete approfondire alcuni cenni relativi alla formazione e all’attività del professor Mazzoleni dal suo profilo istituzionale cliccando qui.

mercoledì 26 settembre 2018

Neurobioetica e Roboetica - introduzione

Neurobioetica e Roboetica - introduzione al corso di perfezionamento sulla roboetica. Video trasmesso in diretta streaming il 21 settembre 2018, 17-19:00. Il Gruppo interdisciplinare di ricerca in Neurobioetica (GdN) dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum (APRA) di Roma, prendendo le mosse dalle ricerche neuroscientifiche e dalle emergenti applicazioni all'essere umano delle neuro-tecnologie, dedicherà la riflessione, ricerca, pubblicazione e formazione dell’anno 2018-2019 all'approfondimento critico degli scenari emergenti relativi alla progressiva ibridazione uomo-tecnologia. Le sollecitazioni attuali della robotica, dello sviluppo dell’intelligenza artificiale, delle molteplici applicazioni del potenziamento umano, interpellano l’uomo e la donna di oggi chiamati a conoscere per decidere con consapevolezza la direzione da dare al progresso neuro-tecnologico.

venerdì 10 agosto 2018

Neurobioetica e Roboetica: la nuova edizione 2018/2019 del corso di perfezionamento del GdN

ISTITUTO DI BIOETICA E DIRITTI UMANI
Corso di Perfezionamento in Neurobioetica
NEUROBIOETICA E ROBOETICA- II edizione 2018-2019

LE NEUROSCIENZE CHE AMANO LA PERSONA UMANA

OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il Gruppo interdisciplinare di ricerca in Neurobioetica (GdN) dell’Ateneo Pon­tificio Regina Apostolorum (APRA) di Roma, prendendo le mosse dalle ricerche neuroscientifiche e dalle emergenti applicazioni all'essere umano delle neuro-tecnologie, dedicherà la riflessione, ricerca, pubblicazione e formazione dell’anno 2018-2019 all'approfondimento critico degli scenari emergenti relativi alla progressiva ibridazione uomo-tecnologia. Le sollecitazioni attuali della robotica, dello sviluppo dell’intelligenza artificiale, delle molteplici applicazioni del potenziamento umano, interpellano l’uomo e la donna di oggi chiamati a conoscere per decidere con consapevolezza la direzione da dare al progresso neuro-tecnologico.


domenica 8 luglio 2018

Al via domani una settimana intensiva dedicata aI potenziamento umano: le sfide bioetiche delle tecnologie emergenti

Da domani, lunedì 9 luglio, sino a venerdì 13, si svolgerà a Roma la seconda settimana intensiva del corso estivo della Facoltà di Bioetica dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum. La settimana è dedicata al tema del potenziamento umano o human enhancement, ed è coorganizzata dalla Cattedra UNESCO in Bioetica e Diritti Umani e dal GdN, Gruppo di Neurobioetica. Per maggiori info e programma, clicca qui

domenica 24 giugno 2018

Neurobioetica e trapianto di testa


Neurobioetica e trapianto di testa. Ecco il video dell'ultimo seminario 2017/2018 della linea di ricerca del GdN, gruppo di neurobioetica, dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma. Il prof. Carrara sintetizza l'anno e approfondisce con gli ultimi articoli inerenti alla riflessione 'critica' sull'idea dell'anastomosi cefalo-somatica nell'essere umano.

sabato 26 maggio 2018

Il diritto si interfaccia con l'idea del trapianto di testa - video della tavola rotonda del GdN


Video-registrazione della tavola rotonda di venerdì 25 maggio del gruppo di ricerca in neurobioetica (GdN) dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum (APRA) di Roma intitolata: Il diritto si interfaccia con l'idea del trapianto di testa. Il GdN ha dedicato il 2017/2018 agli aspetti neurobioetici relativi all'anastomosi cefalo somatica promossa dal neurochirurgo torinese Sergio Canavero attraverso la linea di ricerca quinquennale sul transumanesimo e con l'apertura del PrimoCorso di Perfezionamento in Neurobioetica in collaborazione con la Cattedra UNESCO in Bioetica e Diritti Umani e l'Istituto Scienza e Fede.

mercoledì 23 maggio 2018

Il diritto si interfaccia con l'idea del trapianto di testa

ATENEO PONTIFICIO REGINA APOSTOLORUM
ISTITUTO DI BIOETICA E DIRITTI UMANI
in collaborazione con l’ISTITUTO DI SCIENZA E FEDE
NEUROBIOETICA E TRANSUMANISMO - I edizione 2017-2018

TAVOLA-ROTONDA
‘IL DIRITTO SI INTERFACCIA CON L’IDEA DEL TRAPIANTO DI TESTA’


25 maggio 2018, 17-19:00, aula Tesi (1° piano)
Ateneo Pontifico Regina Apostolorum - via degli Aldobrandeschi, 190 – 00163 Roma

Programma

lunedì 7 maggio 2018

La teologia si confronta con l’idea del trapianto di testa. Report della tavola rotonda


di Giulia Bovassi. Abstract. Quale lettura può offrire la teologia delle sollecitazioni provenienti dal transumanesimo? Cosa ancora si potrà dire sull’uomo rivolto a Dio, proteso alla ricerca spirituale e che tipo di visione manterrà o plasmerà di sé? Sono solo alcuni degli interrogativi emersi durante il pomeriggio di venerdì 20 aprile grazie agli interventi delle professoresse Giorgia Salatiello e Suor Daniela Del Gaudio.

«Una rivoluzione spirituale pazzesca» e un puro agire «tecnico», sarebbero tra i punti maggiormente sottolineati dal neurochirurgo al centro del dibattito proposto dal Corso di perfezionamento in neurobioetica, “Neurobioetica e transumanismo”, la cui prima edizione ha preso spunto esattamente dagli scenari al margine del fantascientifico (divenuto, per certi aspetti, prossimo alla realtà) del movimento Trans e Post-umanista, cornice di quanto il dott. Sergio Canavero adduce rimarcando la possibilità di un trapianto di testa su esseri umani, possibilità ad oggi bloccata dalla precauzione e dalla responsabilità etica. 

venerdì 20 aprile 2018

Oggi pomeriggio all'APRA: la teologia si confronta con l'idea del trapianto di testa

ISTITUTO DI BIOETICA E DIRITTI UMANI
in collaborazione con l’ISTITUTO DI SCIENZA E FEDE
NEUROBIOETICA E TRANSUMANISMO - I edizione 2017-2018

LE NEUROSCIENZE CHE AMANO LA PERSONA UMANA



TAVOLA-ROTONDA
‘L’ANTROPOLOGIA TEOLOGICA SI CONFRONTA CON L’IDEA DEL TRAPIANTO DI TESTA’
20 APRILE 2018, 17-19:00, aula TESI (1° piano)
via degli Aldobrandeschi, 190 – 00163 Roma